Do you want to view the website in English? X
Cà Pozzo Venice | Official Website Italiano

3 isole minori a Venezia che meritano una visita

Anche se siamo abituati a pensare a Venezia come un’unica grande isola, la verità è che nella sua laguna ci sono moltissime altre isole che fanno parte del suo ecosistema e non ci stiamo solo riferendo alle più famose – Murano, Burano e Torcello – infatti, ci sono tantissime isole minori a Venezia che meritano di essere visitate e conosciute, specialmente per la loro storia.

Ci sono circa 33 isole minori nella laguna veneta, ma in questo articolo parleremo solo di quelle che è possibile visitare e che daranno quel tocco di originalità in più al tuo soggiorno.

Le isole minori di Venezia: Lazzaretto Nuovo

L’isola di Lazzaretto Nuovo iniziò a far parlare di sé nel XV secolo, quando divenne la seconda isola destinata alla quarantena. Come probabilmente già sai, il governo veneziano fu il primo in assoluto a stabilire una procedura di quarantena per evitare la diffusione di eventuali epidemie in città. Venezia è sempre stata una città cosmopolita, frequentata da mercanti da tutto il mondo allora conosciuto, quindi essere sicuri che l’equipaggio e le merci non celassero pericoli nascosti prima del loro accesso in città era necessario.

Originariamente, l’isola di Lazzaretto Nuovo era chiamata Vigna Murada, ma nel 1468 cambiò nome un accordo con quanto stabilito dal decreto emesso dalla Repubblica di Venezia che aveva appunto bisogno di un nuovo luogo di approdo, dove si potesse scontare la quarantena.

Al contrario di quanto si possa pensare, i mercanti e i marinai erano molto importanti per Venezia, che aveva fondato la sua fortuna sul commercio, e per questo motivo gli edifici adibiti ad ospitarli in quei lunghi 40 giorni erano equipaggianti con tutto il necessario, a partire dalle cucine.

Come raggiungere l’isola di Lazzaretto Nuovo: dal 7 aprile al 27 ottobre 2019, di sabato e domenica, poi raggiungere l’isola con la linea 13 del vaporetto da Fondamente Nuove alle 9.25 o alle 4.05. L’isola è visitabile solo tramite visita guidata ed è gratuita, ma puoi sempre lasciare un’offerta che aiuterà a mantenere l’isola.

Le isole minori di Venezia: Lazzaretto Vecchio

Non è un caso che quest’isola situata a poca distanza dal Bacino San Marco abbia un nome simile alla precedente, infatti la parola “vecchio” indica semplicemente che quest’isola vide un insediamento precedente rispetto all’isola di Lazzaretto Nuovo. Lazzaretto Vecchio, infatti, è stata la prima isola al mondo interamente dedicata ad ospitare le persone affette da peste nera, a partire dal 1423.

Come raggiungere l’isola di Lazzaretto Vecchio: sfortunatamente puoi raggiungere l’isola solo ed esclusivamente tramite un tour organizzato che parte dal Lido di Venezia e solo in alcuni periodi dell’anno. Ti suggeriamo quindi di visitare il sito ufficiale del Lazzaretto Vecchio per saper quando saranno disponibili.

Le isole minori di Venezia: San Servolo

San Servolo è un’altra delle isole minori di Venezia che merita una visita. Si trova vicino all’isola di San Giorgio Maggiore, di fronte a Bacino San Marco e solitamente ospita numerose esibizioni artistiche, festival e performance.

In origine, l’isola era abitata da un gruppo di suore, ma nel tempo cambiò la sua funzione, diventando un luogo in cui si studiavano – e tentavano di curare – le malattie mentali, diventando così un vero e proprio manicomio.

Il museo del Manicomio di San Servolo ospita numerosi strumenti legati all’ospedale psichiatrico che aveva sede qui ed è arricchito da illustrazioni che spiegano le diverse tecniche utilizzate per la presunta guarigione dei malati mentali.

Nella visita è compresa anche l’antica farmacia dell’isola.

Come raggiungere San Servolo: Prendi la linea 1 del vaporetto dalla fermata di San Marcuola, a pochi passi dal nostro hotel, o la linea 20, diretta da San Marco.

Ora che conosci le più caratteristiche isole minori di Venezia, pianificherai di vederne almeno una? Se hai bisogno di aiuto nell’organizzazione del tuo viaggio a Venezia, non esitare a contattarci, saremo ben felici di aiutarti!