Do you want to view the website in English? X
Cà Pozzo Venice | Official Website Italiano

L’alba a Venezia: da dove ammirare il risveglio della laguna

Vivere la magia dell‘alba a Venezia è un appuntamento da non perdere durante il tuo soggiorno in laguna. Il lento risveglio di una donna che con propri riti si prepara ad iniziare un nuovo giorno.
Perché dormire quando puoi assistere a uno spettacolo della natura? L’alba è il regalo che sole ci offre ogni mattina e in questo articolo troverai una piccola lista dei luoghi più adatti per osservare questo fenomeno unico.

L’alba a Venezia: il legame con la natura

Svegliarsi nelle prime ore del mattino rappresenta un modo per rallentare il proprio ritmo e trovare il tempo per parlare a se stessi.
Guardare una bella alba è la medicina più utile che ci sia: fare il punto sulla giornata che si sta per iniziare aiuta a regolare il proprio metabolismo e creare un forte legame con la natura che ci circonda.
L’alba, così come il tramonto, è un fenomeno naturale particolarmente carico di energia positiva che prepara il corpo a vivere l’intera giornata in ogni piccolo istante.
Ti starai chiedendo perché ti suggeriamo di perdere ore preziose del tuo sonno per vedere il sole cresce e inondare la città con la sua luce nitida.
La risposta è molto semplice: Venezia è ricca di luoghi incantevoli, ma avere il privilegio di vederli deserti è un’esperienza molto diversa dall’osservarli brulicanti di persone e mezzi di trasporto.

L’alba a Venezia: Sestiere San Marco

Sicuramente Piazza San Marco è un punto strategico da cui ammirare le prime luci del nuovo giorno: esse giungeranno ai tuoi occhi attraversando guglie e pinnacoli della famosa Basilica.
Osservare il Salotto del Mondo completamente deserto è uno spettacolo non da poco: in poche ore, turisti e lavoratori invaderanno le calli e riempiranno i tavolini dei celebri caffè della piazza.
Ti suggeriamo di camminare lungo la Riva degli Schiavoni, da cui potrai avere una visuale completa del sorgere del sole: una passeggiata rilassante che ti porterà fino a Castello, il sestiere più orientale di Venezia. Da qui potrai iniziare la tua giornata visitando una parte della città molto caratteristica, oltre a poter accedere ai Giardini della Biennale, sede tradizionale delle Esposizioni d’Arte che ospita 29 padiglioni di paesi stranieri.

L’alba a Venezia: Sestiere Dorsoduro

Il sestiere di Dorsoduro ospita due dei migliori punti da cui poter assistere all‘alba a Venezia.
Il primo è sicuramente il Ponte dell’Accademia che già nelle primissime ore del mattino è carico di cavalletti fotografici pronti a catturare le migliori foto con una lunga esposizione.
Per potersi guadagnare un buon posto sul ponte, ti consigliamo di svegliarti molto presto e anticipare i numerosi fotografi che arriveranno ad immortalare tutti i colori dell’aurora.

Il secondo luogo è la Punta della Dogana: da qui puoi vedere il sole sorgere lentamente da dietro l’isola del Lido che, nella sua naturalezza, fa da background allo skyline dell’isola di San Giorgio Maggiore.
Da questo luogo potrai osservare come natura e architettura si fondono in una bellezza unica, dando luogo ad una delle città più belle del mondo.

L’alba a Venezia: Lido

Se il romanticismo è parte di te, come non pensare ad una passeggiata in riva al mare lungo le spiagge dell’isola del Lido. Raggiungibile in 20 minuti dalla fermata Guglie (linea 5.1 o 5.2 direzione Lido), la possibilità di vedere il sole nascere dal mare è un’emozione da vivere almeno una volta nella vita.
Camminare a piedi nudi nella sabbia e ascoltare la musica creata dalle onde, ti farà essere grato alla vita e felice di aver deciso di vedere l’alba a Venezia.