Sep 2020
+ -
+ -
I 3 dolci tipici del Carnevale di Venezia  che devi assolutamente assaggiare
Prenota ora

I 3 dolci tipici del Carnevale di Venezia che devi assolutamente assaggiare

Quando si pensa al Carnevale di Venezia, la prima cosa che salta in mente sono sicuramente le sue bellissime maschere e i balli tradizionali all’interno di eleganti palazzi veneziani. Ma le feste e i costumi non solo le sole cose che rendono il Carnevale di Venezia una delle ricorrenze più attese e famose in tutto i mondo, infatti, durante questo periodo, non puoi esimerti dall’assaggiare i dolci della tradizione veneziana, che non troverai mai durante il resto dell’anno.
Ecco perchè questo articolo sarà interamente dedicato ai dolci tipici del Carnevale di Venezia, ma prima di cominciare, vogliamo darti un suggerimento: cerca di dimenticarti del tuo peso forma durante il Carnevale, i dolci veneziani sono buonissimi, ma anche estremamente calorici!

Le frittelle: il dolce tipico del Carnevale di Venezia per eccellenza

Non puoi immagine quanto sia antica la ricetta delle frittelle veneziane. Le frittelle, o “frittole” in veneziano, sono uno di quei dolci che puoi assaggiare solamente durante il periodo del Carnevale di Venezia. Sono bomboloni fritti, ripieni alla crema, alla cioccolata, allo zabaione o semplicemente con uvetta e pinoli.
Come anticipato, la ricetta delle frittelle veneziane trova le sue origini nel passato, precisamente nel 17esimo secolo, quando i “fritoleri” (coloro che, per legge, erano adibiti alla produzione di frittelle durante la Serenissima) erano circa 70, tanto che fu fondata anche una congregazione chiamata appunto “Congregazione dei fritoleri” e la frittella fu nominata Dolce Nazionale del Veneto.
Oggi puoi trovare le frittelle praticamente ovunque durante il Carnevale, ogni pasticceria e panificio fa a gara per produrre le più buone, ma sta a te scegliere quale provare per prima!

Un dolce tipico del Carnevale di Venezia per il dopocena

Galani è un termine con il quale chiamiamo questo dolce croccante, tipico del periodo di Carnevale, ma dobbiamo ammetterlo, anche se è molto diffuso e apprezzato a Venezia, le origini di questo dolce non sono di qui. Infatti, secondo alcuni documenti antichi, sembra che i “galani” abbiano visto i loro natali durante il periodo dell’Impero Romano, proprio nel periodo in cui si festeggiava il Carnevale.
Anche questo dolce tradizionale è fritto, ma meno pesante delle frittelle. I galani sono preparati con farina, burro, zucchero e uova e si caratterizzano per la loro forma sempre diverse e irregolare.
Provali con un montagna di zucchero a velo, ti piaceranno!

Le Castagnole: un altro dolce tipico del Carnevale di Venezia

Ma i dolci tipici del Carnevale di Venezia non si fermano certo qui, all’appello mancano le Castagnole, anch’esse rigorosamente fritte. Secondo la tradizione, anche la ricetta delle Castagnole è molto antica (sembra siano nate nel 18° secolo), e queste piccole palline di pasta fritte vengono considerate il simbolo del Carnevale non solamente a Venezia.
La ricetta è così semplice da fare, che no avrai difficoltà a rifarla a casa al tuo ritorno, ma fai attenzione, perchè una castagnola tira l’altra, e non c’è modo di sottrarsi da questa dolce dipendenza.

Ora che conosci tutti sui dolci tipici del Carnevale di Venezia, l’unica cosa che ti resta da fare è individuare la pasticceria che più ti ispira (oppure puoi chiedere a noi in reception di suggerirti le nostre preferite) e cominciare ad assaggiarli tutti! Ma per vivere lo spirito del Carnevale a 360 gradi, ti manca un bel costume d’epoca… non sai dove noleggiarlo? Ecco un articolo con tutti i nostri consigli, per sapere dove noleggiare i più belli!

 

MIGLIOR PREZZO GARANTITO

Prenota sul nostro Sito Ufficiale,
solo qui troverai sempre il miglior prezzo!